" Non smettete mai di protestare; non smettete , mai di dissentire, di porvi domande, di mettere in discussione l'autorità, i luoghi comuni, i dogmi. Non esiste la verità assoluta. Non smettete di pensare. Siate voci fuori dal coro. Siate il peso che inclina il piano. Un uomo che non dissente è un seme che non crescerà mai". Beltram Russell

sabato 18 febbraio 2012

luigitenco/3

template di riferimento al post








LUIGI TENCO/3


29 commenti:

  1. le canzoni di Luigi Tenco, assieme a quelle di Sergio Endrigo sono state la colonna sonora di tutti i miei amori giovanili e per tutte ho un posto nel cuore anche perché sono state tra le prime che ho imparato a suonare. Questa però mi mette ancora malinconia a sentirla perché la collego a quella maledetta sera.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensare, Carlo che è una canzone d'amore positivo. Sergio Endrigo anche Lui un genio caratterialmente diverso da Tenco.

      Non ho seguito Sanremo, mio marito poco fa mi ha chiamato perché si stava esibendo Celentano.
      Il duetto con Morandi mi ha fatto tornare indietro nel tempo. Morandi visibilmente commosso (non lo ha negato). Ho pensato, sto pensando, ai ragazzi d'oggi, non credo che i brani degli ultimi anni sapranno far riviver loro quello che provo stasera. Erano veramente altri tempi.

      Elimina
  2. CIAO AMORE: LA PORTO NEL CUORE, VIVE PER SEMPRE...LUIGI UN GRANDE INCOMPRESO! PECCATO!
    Il festival non lo seguo più da tempo...rispetto cmq chi lo segue...
    un saluto domenicale, baciiiiii!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un caro Saluto a Te Lù, Buona settimana.

      Elimina
  3. Ammappate che nevicata!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eccoti scesa dalle alte vette.
      Ne è venuta tanta non me la sono goduta, c'è ancora traccia sui tetti e nei giardini. Stasera un freddo becco!

      Elimina
  4. Ciao Carla,
    che meraviglia la foto d'apertura!
    Certo che Viola ti assomiglia tantissimo!!!
    Tutto bene il tuo soggiorno qui? Hai sentito che freddo?
    Io sempre indaffarata tra Massa e censimento... e menomale!:-)
    Spero ci sentiremo presto!
    Un abbraccio a te e Enzo!

    RispondiElimina
  5. Grazie Ceciia, si era freddo, qui ancora di più, la foto delle Piutesse risale a venerdì. Quella (a destra vestite con i miei costumi del passato) ieri sera per il cenone anticipato del Martedì Grasso.Ricambio a te!

    RispondiElimina
  6. Scusa il mio commento che non è appropriato con il tuo post ma riguarda la foto del tuo template, è bellissima! Ha il sapore della casa, del focolare domestico, della genuinità. Le bambine sono proprio belle e fotogeniche.
    Ciaooo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giio, non formalizzarti... questo blog non guarda allo spicciolo, ti ringrazio, un abbraccione. La foto avrebbe dovuto accompagnare un post. Non ho avuto tempo, forse oggi.

      Elimina
  7. Ma bellissima la foto di testa del blog!! :-D Che splendide bimbe! ;-)

    www.wolfghost.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le mie bimbe Lupaccio sono belle. Spero che altrettanto bella sia la loro vita. Non grandi cose, delusioni e dolori ben sai toccano tutti. Mi garberebbe che la "contabilità" restasse in attivo.

      Elimina
  8. ecco ora penso alla vita guardando la bellissima, super bellissima foto delle bimbe e quasi quasi faccio a meno di pensare a Tenco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aggiorno il template nella speranza di condividere con chi passa qualcosa di positivo.e che mi appaga.

      Elimina
  9. Ma tu vai da una foto spettacolare a una sensazionale!
    Bimbe e tagliatelle....... meraviglia!!!

    ps: qui, la pioggia di ieri e il sole degli ultimi giorni han sciolto quasi tutta la neve; resta ancora qualche traccia qua e là, dove era stata ammucchiata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche qui persistono piccole tracce. Le tagliatelle? ho scattato anche la foto del lavoro compiuto!

      Elimina
  10. Sarò banale ,ma la foto che hai messo nel template è meravigliosa e le tue nipotine sono splendide !!
    Sono trascorsi 45 anni dalla morte di Luigi Tenco e ancora mi chiedo se valeva la pena di togliersi la vita per un Sanremo qualsiasi!! Una splendida voce che se ne è voluta andare.
    Ciao Carla,buon martedì grasso.LIU'

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon martedì grasso anche a te Liuccia. Noi lo abbiamo festeggiato sabato. Non credo che Tenco si sia ucciso per l'esclusione della canzone. Restano misteri anche dopo la sua riesumazione. Non era un Uomo felice e manco l'amante della cantante francese.

      Grazie a nome mio e delle Malandrine.

      Elimina
    2. Sinceramente sulla storia del suicidio ci ho creduto poco anche io ,poi perchè dicevano che stava con Dalidà ,quando invece non era affatto vero??Addirittura ho letto da qualche parte che fosse fidanzato con una ragazza ,ma non ho mai creduto neppure a questa storia!!
      Penso che quello di Luigi TEnco sia stato il cosidetto ""Omicidio Perfetto""

      Elimina
    3. Si pare sia proprio così, si conoscevano appena. Chissà cpme andò. Sarebbe diventato ancora più grande!

      Elimina
  11. la canzone non la sento ma la foto delle tagliatelle è fantastica!
    bella bella.
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pc vecchio ne contiene migliaia di foto. Ho iniziato a scaricarle su questo nuovo e devo dire che restano più belle. Le tagliatelle tutte pappate!

      Elimina
  12. La foto di apertura del tuo template è a dir poco stupenda, si può vedere chiaramente, oltre ai bellissimi visini delle tue nipotine, la felicità che regna in quella cucina, nella tua casa.
    Quella luce lì bisogna meritarsela...chissà se un giorno potrò goderne anche io... ecco la lacrimuccia. Meglio che io pensi subito ad altro.

    Approvo in pieno il tuo commento di risposta a Carlo Volebele Vay. Con le mie figlie spessissimo facciamo questo tipo di riflessione; si perchè loro adorano la musica dei nostri tempi, la grande, per farti un esempio, conosce a memoria tutta la discografia dei primi cinque o sei album dei Genesis che quando ero giovane erano i miei preferiti. Loro mi dicono sempre che ci invidiano le meravigliose emozioni che abbiamo provato nel vivere la musica di quei tempi. A dire il vero la loro cultura musicale va molto oltre la mia e se allora ne avessi avuta così tanta avrei apprezzato ancora di più gli artiist dell'epoca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Music, il template verrà cancellato tra pochi minuti. L'Immagine di bambine felici lascerà il posto ad un mare cupo...

      E' vero i ragazzi seguono molto la nostra musica. Un abbraccio

      Elimina
  13. Strabellissime....
    Ummmmmmm...le tagliatelle...me ne prepari un piattino anche a me?
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti accontenterò più tardi, pubblicherò su questo post le foto dei template di riferimento ai commenti.... sarai poi servita! Grazie Carissima.

      Elimina
  14. Spero che la sostituzione con la foto di un mare cupo non sia lo specchio di un tuo stato d'animo cara amica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In parte si Muschina, non sono serena. Mi circonda un velo grigio, troppe cose insieme su cui riflettere.

      Elimina
  15. Non credo proprio che una persona si suicidi x il Festival. Il cammino verso questo gesto inconsulto è lungo, molteplici potrebbero essere i motivi, la depressione quello fondamentale.

    bellissime le foto delle piccole pastaie, meravigliosa la pasta nella teglia...ho appena pranzato, però un piatto di tagliatelle me lo farei ancora, maggiormente se fatte in casa.

    RispondiElimina